Oggi qui, domani là

Cari amici, ieri nella fredda mattinata del 16 marzo durante l'allestimento dei banchetti,momento in cui ognuno di noi cura con dovizia di particolari l'aspetto della propria esposizione è girata una voce un po' frettolosa, confusa, non chiara, agitata, "ci spostano di nuovo....sì sì ci spostano a causa di una manifestazione, chissà dove ci metteranno!!"

Insomma, per farla breve, qualcuno stava anticipando quello che qualche minuto dopo veniva ufficializzato da una comunicazione dell'Amministrazione comunale. Infatti i due Ispettori, che controllano l'andamento e l'assegnazione dei  posti alla spunta, son passati di banco in banco consegnando la comunicazione che, a partire dall'ultimo sabato di Marzo e fino alla metà di Aprile a seguito di un evento (non si sa quale) previsto per la Settimana del Mobilei, tutto il tratto di mercato recentemente spostato per evitare l'albergare di ladri di biciclette e venditori abusivi, verrà di nuovo spostato nell'attuale parcheggio della fiera.

 

Si può immaginare lo stupore con cui si è appresa la notizia. Si sono subito formati dei gruppetti di ambulanti indignati per tanta prepotenza, il solito modo di condurre trattative con cui l'Amministrazione esercita il suo potere all'insaputa degli interessati.

Arrabbiati più che mai e lungi da ogni sconforto,si è  ben pensato di organizzare un 'incontro (nel quale parteciperanno un buon numero di interessati) presso il comune di Milano ponendo all'attenzione dell'assessore al commercio Sig. D'Alfonso le problematiche che questo ennesimo spostamento creerà.

Siamo stanchi di essere pedoni della scacchiera del Comune di Milano, abbiamo una dignità e non abbiamo intenzione di lasciarcela calpestare da dei burocrati che nulla sanno della nostra vita, delle difficoltà che ogni giorno ognuno di noi incontra per le congiunture negative di questo momento economico, per le inefficenze dell'amministrazione.

Vengano piuttosto a vedere dove  operiamo, in che stato di abbandono e di scarsa igiene versa la tanto contesa piazza. Mancano dei dignitosi servizi  igenici, manca l'acqua per lavare le mani  dopo lo scarico dei mezzi, vi sono cumoli di sporcizia ovunque, e non a causa degli operatori commerciali.

Questi e tanti altri problemi speriamo verranno discussi con l'Assessore in un giorno del quale verrà data comunicazione attraverso mail e messaggi telefonici.

Nella certezza che questo sito "Fiera di Sinigaglia " curato da Eleonora diventerà a breve il nostro punto d'incontro virtuale, porgo a tutti  voi i miei più cordiali saluti 

Gigi

Share
 

Credits

Sito realizzazto da: Web2e

Sei qui: Home Blog Oggi qui, domani là